Il Museo del Vino e del Cavatappi

Ospitato negli ambienti della barchessa occidentale della villa, si estende su tre piani, di cui uno interrato, che corrispondono ad altrettanti settori:

 

Locale Interrato – Coltura della vite e vinificazione

Nel locale interrato, dedicato alla Coltura della vite e vinificazione, sono riuniti alcuni strumenti specifici del vignaiolo: falcetti, pigiatrici, torchi e uno straordinario carro piemontese per il trasporto dell’uva.

 

Piano terra – Elaborazione e imbottigliamento del vino

La sezione al piano terra, che si apre con un prezioso torchio del XVII secolo, è dedicata all’Elaborazione e imbottigliamento del vino e ospita attrezzi per il prelievo di campioni, insieme a densimetri e termometri con cui si valutava il decorso e la regolarità della fermentazione, soffietti e pompe per il travaso del vino nelle botti e filtri per l’illimpidimento dei vini. La collezione comprende tutta una serie di strumenti per l’analisi della qualità del prodotto come vinometri, bagnomaria, ebulliometri e distillatori, tra i quali ricordiamo un distillatore in rame del XVIII secolo con cui si otteneva il brandy.

Primo piano – Cavatappi e tappatrici d’epoca

Al primo piano, nella sezione dedicata ai Cavatappi e tappatrici d’epoca, ci addentriamo in una delle più eclettiche e vaste collezioni mondiali di cavatappi antichi e moderni. La varietà è davvero sorprendente, di ogni provenienza e forma da quelli inglesi, sofisticati, a quelli di origine francese per continuare con gli italiani e i tedeschi.

Contattaci per
maggiori informazioni

Clicca il pulsante sotto e compila il modulo con la tua richiesta, ti contatteremo al più presto.

Iscriviti alla nostra
newsletter

Resta aggiornato su tutti gli eventi di
Villa Mazzucchelli

Newsletterform